mercoledì 21 febbraio 2007

Stasera



Secondo me il nome di questo gruppo non si traduce con “Le Aquile del Death Metal” ma proprio con “Gli Eagles del Death Metal”. Potrebbero infatti essere, con un po' di fantasia, la versione death dei bolliti di Hotel California. Qui dietro c'è Josh Homme (proprio dietro, alla batteria), mentre davanti c'è il suo amico Jesse Hughes, motociclista coi baffi soprannominato The Devil. Le prime tracce dell'esistenza della band risalgono al volume 4 delle Desert Sessions (quello con Peter Fonda in copertina, del 1998) e per questo credo che siano stati messi assieme da quell'intelligenza universale che sia chiama “droga”. Dopo la popolarità planetaria ottenuta dai Queens of the Stone Age, Josh Homme ha ripescato questo side project. L'esposizione mediatica è stata tanta, proprio per la presenza dell'ormai celebre chitarrista. Gli Eagles Of Death Metal questa esposizione se la meritano anche, sono divertenti, fanno muovere il culo e tengono o'bblues. Purtroppo non ci saranno le fiche che compaiono nel video (Speaking in Tongues). Non inventano niente, sia chiaro, senza svegliare i mostri sacri basta Jon Spencer per ridimensionarli. Fanno una specie di glam rock, per fortuna spogliato di tutti gli orpelli. Temo però che se non avessero la rockstar alla batteria (che come batterista è uno qualunque) sarebbero ancora a fare i benzinai a Palm Desert. Dei gruppi di supporto si può solo dire che suoneranno. Quindi si può arrivare tardi.

EAGLES OF DEATH METAL + THE SPORES + THE STYLES
Transilvania Live (Mi)
21 febbraio 2007
h. 21
ingresso 15 €

1 commento:

Elsa ha detto...

Uffa... questa sera mi sa che non riesco...
Però Sabato ci si vede ai Demented Are Go vero?
Al Rainbow. La serata comincia alle 19 (circa) ma loro suonano intoro alle 21,30.
Ah! Benvenuto nella blogosfera! ;-)
Ciao!