mercoledì 6 febbraio 2008

C'è del marcio in Danimarca / 2


Quando sento un ritmo così non capisco più un cazzo, che ci volete fare. Il ritmo dei Raveonettes, sempre danesi (a volte possono essere anche dei plausibili discendenti dei Jesus & Mary Chain). La sparuta scena danese mostra pure piacevole versatilità (vedi il concerto segnalato ieri, a me piacciono parecchio anche questi) e sono sicuro che da qualche parte nello Jutland si nasconde del metal. Al contrario di un'altra scena in cui secondo qualcuno c'è solo indiepop di merda (carini - svenevoli - sensibili: al muro) o cantautori oratoriani (anelli di congiunzione tra l'essere umano e i papaboys - le persone di buon gusto sono sconsigliate dal visitare i link precedenti, che ho messo solo per dovere di trash). In realtà in Italia c'è davvero qualcosa di diverso ("di migliore" dico io - questione di gusti, è però innegabile che tutti questi siano bravi dal vivo e gli altri no), ed è una vergogna che se ne parli pochissimo. Per par condicio mettiamo anche questi, ignorantissimi (il primo che indovina a che film è ispirato il video vince) - mille volte meglio cantare "rischia la galera, fatte rispettà" che "i tuoi discorsi metafisici sui fori dei piercing che si richiudono". Bimbo, la metafisica non c'entra una cippa di cazzo, non sei un poeta, impara a suonare.

Ma sto andando troppo fuori tema (dalla prima riga direte voi), il fatto è che mi girano le balle a elicottero confrontando la situazione politico-sociale italiana con le tematiche espresse da un sedicente "underground cantautoriale" che segretamente aspira al Festival di Sanremo. I Raveonettes potrebbero piacere anche a qualche tipa con la maglietta a righe, scordatevi però che costoro sappiano o vogliano ballare come le tipe del video - le milanesi certe cose le fanno solo su myspace e forse ci riescono al quinto tentativo. Rock'n'roll basilare, vecchio come il cucco, senza menate e che esce su major: ormai è una cosa di cui vantarsi a testa alta. I venduti sono quelli che vorrebbero. Fate con calma, che fino a lunedì non potrò leggere i vostri insulti.

THE RAVEONETTES
MUSICDROME (MI)
10 FEBBRAIO 2008
h. 21:30
ing. 15 €

2 commenti:

Mago Mao ha detto...

ho già preso il biglietto su tichetone (18euri)grande gruppo recente,piccolo prezzo ...jesus mary vs elvis
ps. non l'hai in elenco , lo dico io...stessa locascion,il 13, gli storici e notturni "the mission"
ps2...il film è amore tossico?
buon week

fuco ha detto...

mao, i mission non mi sono mai piaciuti. il film l'hai beccato, bravo! dopo ti dico se ci becchiamo stasera o no, magari vengo da solo.