martedì 18 marzo 2008

Arriva la madama


Stasera curioso evento in un posto a me ignoto, il Circolo Culturale La Scheggia. Madame P (video) costruisce loop elettronici di voci e sonorizza un film muto del 1919. La Madama oltre a essere molto brava e a poter vantare numerosi tour americani ed europei, è anche amica mia quindi la garanzia di qualità è assicurata.

MADAME P sonorizza MADAME DUBARRY di ERNST LUBITSCH (1919)
CIRCOLO CULTURALE LA SCHEGGIA (Mi)
18 marzo 2008
h. 21:00
Dovrebbe essere gratis con tessera (e un'altra inutile tessera andrà a gonfiare ulteriormente un portafoglio pieno di tessere e biglietti da visita - soldi pochissimi, e quasi tutti di metallo, pesanti e che non valgono un cazzo)

Due parole su ieri sera: al Blue Note trattamento principesco, accredito e tavolo riservato, peccato non permettano di filmare. Di fotografare sì, di filmare no. Comunque ottima prova dei due mostri sacri più un "giovane". Siamo ai confini del jazz. Quello che hanno suonato viene considerato jazz per convenienza e curriculum dei musicisti, perchè hanno il sax e la tromba. Ma io lo definirei piuttosto "noise acustico", o "musica contemporanea", qualcun altro potrebbe anche dire "roba pallosa e seriosa da intellettuali borghesi di sinistra". Solo Wadada Leo Smith (alla tromba) in qualche passaggio mi ha ricordato che questa dovrebbe essere la musica dei negri. Mitchell si è esibito in un paio di sfuriate al sax in respirazione circolare (come si faccia non lo capirò mai) e Harrison Bankhead, il "giovane" (cinquant'anni, centoottanta chili, vestito con una specie di tendaggio cinese coi draghi ricamati) al contrabbasso e violoncello, è un mostro. Sa tirar fuori dai suoi strumenti una varietà di suoni che non credevo possibili. Sono tre solisti fenomenali, che mi hanno infatti convinto pienamente quando hanno suonato da soli, un po' meno in ensemble. L'impressione è che la formazione in trio appiattisca le genialità e le asperità di ognuno. Opinione personalissima e discutibilissima, io di jazz non so un cazzo, non capisco un cazzo e non voglio nemmeno capire. Mi piace e basta.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

il posto è fruibile? e la tessera? non resisto digiuno fino ven, mi sa lo collaudo martedì (altro muto sonirizzato in presa diretta)
giallo

Podmork ha detto...

E con questo mi è Morto anche Ginsberg.

arpia ha detto...

seratone border community ieri in un ristorante di soho, con james holden che mixa mentre nathan fake prepara la fonduta...

ma ste cose a milano no, eh? solo l'impianto dei magazzini che gracchia..

ciao
raff

fuco ha detto...

x giallo: il posto (credo ti riferisca alla Scheggia) è un ex negozio a una vetrina con dentro due divani e qualche sedia, bevande a pochissimo, la tessera non me l'hanno chiesta (forse perchè sono arrivato a film già iniziato - bello il film e molto valida la madama)

x arpia: no, queste cose a milano non le fanno - IN COMPENSO ecco un gustoso comunicato stampa testè ricevuto - prendi un ryanair al volo, devi esserci:

Mercoledì 26 Marzo 2008
al
THE CLUB di Milano

Presentazione compilation ufficiale del Grande Fratello 8

Il nuovo tormentone si chiama “ El cumenda megamix” ed e’ contenuto come bonus track nella Hits Compilation del GF8 in uscita questa settimana. I produttori della compilation hanno inserito anche una traccia costruita con le sue “frasi celebri”. All’interno il tormentone dance fatto con le frasi celebri di Roberto, uno dei protagonisti di questa edizione.
“ E’ senz’altro uno dei personaggi rivelazione dell’edizione di quest’anno, le sue frasi, che ormai sono diventate “cult” anche fra i ragazzi ci sono subito piaciute – commentano Fabrizio Zanni & Mauro Farina di Saifam i produttori della compilation del GF8 – e cosi’ abbiamo deciso di dedicargli un brano, un tormentone intitolato “El cumenda megamix”, una traccia di 3 minuti con le sue proverbiali massime in versione “dance” tutta da ballare. Una maniera simpatica per festeggiare uno dei personaggi rivelazione dell’edizione di quest’anno, la traccia si trovera’ solo ed in esclusiva all’interno della compilation del GF8 in uscita questa settimana ed in “assaggio” gratuito anche su alcuni siti (tra i quali non c'è acne di zanzara ndr)

arpia ha detto...

ecco perche' togliere l'editoriale colle rassegne stampa e' stato l'errore piu' fatale della gestione amichetti & co!!