martedì 19 febbraio 2008

Guardare il muschio crescere


Quando un gruppo suona musica così lenta ed estatica deve mettere in conto che anche la diffusione di tale musica proceda con la stessa lentezza. La lentezza inarrestabile della natura. Gli Earth esistono dal 1990 ma nello scorso decennio se li cagavano solo pochi intimi, tant'è vero che nel 1996 smettono e vanno in letargo fino al 2005. Un gruppo dello stesso paese dei Nirvana che non suonava grunge, figuratevi che impatto poteva avere in un mondo abituato a ragionare per compartimenti stagni. Nel nuovo millennio invece è emerso il cosiddetto drone doom. L'unico genere che a mio parere valga la pena seguire oggi, l'unico sound che sembra "indicativo di un'epoca" (ho sentito di sfuggita la parola "Radiohead" - bè, ne riparleremo nel 2025, se qualcuno ancora li ricorderà). Arrivano i Sunn O))), altri musicisti malati che non farebbero i tour mondiali se non avessero indovinato la pastura per prendere all'amo i metallari: pitturarsi la faccia e fare le corna (senza questi vezzi comportamentali ai metallari farebbero schifo). I Sunn O))) dicono che gli Earth sono la loro principale fonte di ispirazione. Basta questo perchè i nostri escano dal più scardinato dei trailer park dove sicuramente avranno passato gli ultimi dieci anni (non bisogna ragionare in questo modo - magari facevano i broker a Wall Street, ma l'immaginario del musicista fallito mi piace) e si rimettano a fare dischi e concerti. Il fatto è che oggi gli Earth non fanno drone doom. Sono più - uhm - "atmosferici". Termine che non vuol dire un cazzo, perchè il ronzio dei loro strumenti sfonda i barometri e se tirano fuori il trombone (non quello che si fuma) saranno cazzi per i vostri timpani. Pressurizzano l'ambiente e favoriscono una rapida crescita di muschi e licheni. Occhio al supporter, chitarrista folk fulmineo che suonava con i Sun City Girls finchè non si sono sciolti causa decesso del batterista. Un altro che di sfiga se ne intende, se gli Earth hanno dovuto aspettare quindici anni per un minimo riconoscimento del loro lavoro questo è in giro da ventisei guadagnandoci poco o un cazzo, con circa sessanta (!) album usciti a nome Sun City Girls e quattordici a nome Sir Richard Bishop. Abnegazione.

EARTH + SIR RICHARD BISHOP
CIRCOLO MAGNOLIA (SEGRATE)
19 FEBBRAIO 2008
h. 22:00
ing. 10 € con tessera ARCI

5 commenti:

Mago Mao ha detto...

buon concert! io non posso venire dato che domattina sveglia alle 5 x primo turno at work

Niccolò ha detto...

A me il drone-doom non mi garba un cazzo, e' talmente statico e palloso che nessu negro lo suonerebbe mai. Poi per carita', sempre meglio che i Ramma Ghei.

fuco ha detto...

dopo posto il filmato che ho fatto ieri sera, magari cambi idea. anche perchè gli earth non fanno drone doom, ma sono in giro oggi grazie all'esistenza del drone doom (genere che comunque dà il meglio di sè dal vivo e con un impianto che spacca, su disco anche a me dice poco). chi cazzo sono i ramma ghei?

Niccolò ha detto...

I Ramma Ghei sono i Gamma Ray di Kai (Ghei) Hansen, ovvero insomma gli Helloween, insomma il metal batteria elicottero - voce manfruita - corettini ghei. Neanche fossero i RiGHEIra. Gli Earth non li conosco, in realta', sparavo cosi' a ufo sul drone-doom perche' l'hai citato.
Oh ma te ci sei a vedere i Turbonegro a Bologna (27/3) e Down a Milano (22/4)?

fuco ha detto...

down-sì turbonegro-no